L’agonia di Alessio Florian è finita. Per il ragazzo, 21 anni di Monticchio, è stata dichiarata la morte cerebrale. Nessuna ulteriore speranza, dunque, per il giovane coinvolto nel violentissimo incidente stradale avvenuto venerdì sera nella zona di Tor Tre Ponti, quando proprio il 21enne era alla guida della Bmw che si è scontrata frontalmente con la Suzuki con al volante una donna di 41 anni di Norma.

Nel primo pomeriggio i medici del reparto di Rianimazione dell’ospedale Goretti di Latina hanno accertato la morte cerebrale e sono ora in corso gli ultimi riscontri prima della constatazione di morte in vista dell’eventuale donazione degli organi, che al momento non è stata autorizzata. Un altro terribile lutto aveva colpito la famiglia pochi anni fa, con la morte del fratello di Alessio.

Stazionarie, ma pur sempre delicate, le condizioni di uno dei suoi amici, il coetaneo Angelo B. di Sezze Scalo, e della donna che guidava l’altra vettura.

Annunci