(foto Ansa)

​Con una delegazione italiana, il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, si è recato in visita in Germania per ringraziare delle generose donazioni dopo il sisma. Simbolo di questo ringraziamento, i doni portati alla cancelliera: una felpa di Amatrice per le sue passeggiate in montagna e una medaglia riportante l’incisione “Post fata resurgo”, segno della Rinascita di Amatrice. 

Deve essere un dolore immane perdere la propria casa” – ha commentato, come riportano le agenzie, la cancelliera tedesca Angela Merkel incontrando oggi il sindaco di Amatrice. “Sì – ha risposto Pirozzi – è come una guerra“. “La Germania è stato l’unico Paese europeo ad aiutare Amatrice”. 

Berlino ha donato 6 milioni di euro, somma che sarà investita per la costruzione del nuovo ospedale Grifoni.

Intanto oggi il Parlamento europeo ha sbloccato, in via definitiva, lo stanziamento di 1,2 miliardi di euro per la ricostruzione dei 140 comuni colpiti dai terremoti in Abruzzo, Marche, Umbria e Lazio.

Annunci