Una ragazza che precipitosamente esce dal portone di un palazzo, si infila in un’auto in cui la aspetta qualcuno, pronto a partire, e si allontanano. Questa la scena vista per caso, ieri a Frosinone, da un poliziotto fuori servizio, che li ha seguiti e nel frattempo ha avvisato la centrale operativa della questura. 

Una volta arrivati sulla Monti Lepini, all’altezza con l’incrocio di Viale Europa, una volante ha fermato l’auto: a bordo c’erano quattro giovani rom senza documenti, ma provenienti da un campo nomadi della Capitale. Con sé avevano un Rolex, dei dollari, carte di credito, buoni fruttiferi e gli “attrezzi del mestiere”, tra cui un giravite da 37 centimetri.

Tante le segnalazioni di furto, nel pomeriggio di ieri, nel capoluogo ciociaro: per il riconoscimento degli eventuali oggetti di proprietà, la polizia invita a recarsi in questura.

Annunci