Damiano Coletta

La Bbc questa mattina in piazza del Popolo a Latina. Un giornalista della prestigiosa e autorevole tv britannica – assistito da una interprete – ha intervistato a lungo il sindaco Damiano Coletta sul fenomeno dilagante del caporalato in agricoltura. I cronisti erano molto interessati alla presenza sul territorio pontino di un grande numero di lavoratori indiani. Coletta ha parlato di grande impegno della sua amministrazione per combattere il fenomeno in piena sintonia e sinergia con le forze dell’ordine e la magistratura.

E’ in atto un vero e proprio assedio contro il caporalato e lo sfruttamento del lavoro.
Gli accertamenti degli investigatori hanno permesso recentemente di scoprire che sette braccianti agricoli indiani erano costretti a lavorare anche 12 ore per una paga che arrivava appena a 4 euro l’ora.

Sulla carta però, secondo il contratto, il turno di lavoro era di 8 ore e la paga di 10 euro all’ora. Le condizioni in cui erano costretti a vivere non erano migliori. Gli investigatori hanno scoperto piccoli alloggi fatiscenti che ufficialmente erano concessi loro a titolo gratuito, ma per i quali erano in realtà costretti a pagare 500 euro al mese.

Paolo Iannuccelli

Annunci