I carabinieri di Gaeta, a conclusione di una meticolosa indagine messa in atto per individuare i responsabili dei numerosi incendi che hanno divorato la zona nel periodo estivo, hanno denunciato un 58enne della provincia di Agrigento. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, “dopo numerosi servizi di osservazione, controllo e pedinamento – si legge nella nota dei carabinieri – svolti dai militari coadiuvati dall’Ente Parco “Riviera di Ulisse”, veniva avvistato più volte in località Monte Orlando in concomitanza con vari incendi generatisi nella zona“.

Domenica scorsa, tra l’altro, il 58enne è stato sorpreso mentre si allontanava da Monte Orlando dopo aver appiccato un incendio, prontamente spento dal personale della protezione civile, immediatamente allertato. I controlli e la successiva perquisizione domiciliare hanno permesso di trovare e sequestrare 6 accendini, verosimilmente utilizzati per appiccare il fuoco e quindi sequestrati.

Annunci