Formalizzata dal Comune di Latina la disposizione che permette alle squadre pontine di tornare ad allenarsi nel Palazzetto dello Sport. Il provvedimento, annunciato nei giorni scorsi direttamente dal sindaco Damiano Coletta dopo che le società – costrette ad “emigrare” – avevano lanciato una freccia infuocata all’amministrazione comunale, è valido fino a giovedì 7 settembre, data per la quale si presume il completamento degli accertamenti tecnici e della esecuzione delle opere a corredo in corso.

La disposizione contiene però alcune prescrizioni: che la palestra potrà essere utilizzata soltanto per gli allenamenti; potrà contenere massimo 50 persone e che potrà essere utilizzata soltanto nelle ore diurne, nelle more del pieno ripristino delle luci di sicurezza indicanti le vie di esodo.

Domani, intanto, la questione Palazzetto sarà affrontata in una commissione Trasparenza, convocata dalla presidente Nicoletta Zuliani, consigliera comunale del PD.

Annunci