Le Camere di Commercio di Frosinone e Latina stanzieranno un contributo per il recupero e la valorizzazione di tutte le zone danneggiate dai roghi e dalla grave siccità, in supporto degli enti locali.

“Secondo i dati di Legambiente Lazio – si legge in una nota degli enti camerali – sono oltre 5.200 gli ettari bruciati a causa degli incendi tra le province di Frosinone e Latina dall’inizio del 2017. Un dato che ha visto un importante incremento nel mese di agosto, quando i roghi sono stati addirittura il doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’emergenza, insieme alla siccità, sta danneggiando visibilmente i territori ciociari e pontini, e nuoce, oltre che alla biodiversità dell’ambiente, anche al valore delle risorse paesaggistiche che costituiscono un traino per il turismo locale“. L’obiettivo è quello di collaborare al recupero ed alla valorizzazione delle aree colpite e delle colture e per una gestione sostenibile delle aree forestali.

“I troppi incendi che hanno riguardato i nostri territori negli ultimi mesi rischiano di mettere in difficoltà il settore turistico – affermano il presidente della Camera di Commercio di Frosinone, Martello Pigliacelli, e il commissario straordinario della Camera di Commercio di Latina, Mauro Zappia – oltre a creare un danno al nostro ambiente, recuperabile sono con anni di lavoro. Siamo sempre più orientati verso la promozione e lo sviluppo di un turismo sostenibile, che permetta la fruizione delle nostre bellezze naturalistiche nel pieno rispetto dell’ambiente. Parchi, aree protette, boschi, hanno bisogno di una manutenzione attenta e continua e di maggiore sorveglianza per prevenire situazioni di emergenza come quella che stiamo vivendo con gli incendi. Le Camere di Commercio non possono ignorare quanto sta avvenendo nei territori di Frosinone e Latina, e per questo sono pronte a intervenire per la loro tutela e protezione”.

Annunci