Tre cittadini bulgari – due 31enni e un 35enne, disoccupati e con precedenti penali – provenienti dal campo nomadi di via di Salone, sono finiti in manette dopo essere stati fermati dai carabinieri della stazione di San Lorenzo in Lucina. Passeggiavano in Via del Corso ed erano in possesso di due carte di credito di dubbia provenienza: alla richiesta dei militari sulla provenienza di queste ultime, intestate ad altre persone, i tre non avrebbero infatti saputo dare spiegazioni ed avrebbero cercato di nasconderle passandosele tra loro. I tre sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni, agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Annunci