Ci siamo. Il count down è finito e lunedì si alzerà il sipario sulla stagione 2017/18 della Virtus Basket Pontinia. Una stagione che vedrà l’ambizioso quintetto biancorosso ai nastri di partenza del campionato di Serie D.

Chi non vede l’ora di rimettersi in moto è il capitano della Virtus, quel Benito Diglio che per la prossima stagione si sente di scommettere proprio sul Pontinia: “Siamo un bel gruppo e con un anno di esperienza in più potremo fare molto bene – commenta il capitano biancorosso – nella scorsa stagione ha pesato il fatto di non esserci riusciti ad allenare con continuità tutti insieme. Quest’anno sono sicuro che, partendo anche dall’inizio con un coach valido come Tommy Morassi, potremmo dire la nostra, centrando i play off per poi giocarci le nostre carte. Il gruppo è buono, con tanti amici di vecchia data. La società, inoltre, rappresenta l’ambiente ideale, con tante persone perbene e senza particolari pretese, se non la serietà, che rappresenta una peculiarità fondamentale per fare gruppo e poter raggiungere importanti risultati”.

Un ruolo fondamentale nel corso della stagione, e forse ancor più in questa prima fase, sarà svolto dal preparatore atletico e quest’anno la Virtus Pontinia può contare su una figura esperta e dalla grande professionalità come Arturo Spada: “La base del gruppo mi sembra ottima – commenta il preparatore atletico biancorosso – e secondo me ci sono le basi per fare bene. In questi primi giorni lavoreremo sulla preparazione fisica. Dopo una prima fase dedicata a riattivare i muscoli, poi cercheremo di caricare e portare i giocatori in condizione. Proprio in questo periodo dell’anno si gettano le basi per una buona stagione”.

Annunci