Si riparte nella palla a spicchi. L’Associazione Basket Latina 1968, con presidente Paolo Iannuccelli, in vista della prossima stagione sportiva che si preannuncia impegnativa, sta effettuando numerosi sondaggi per rafforzare la squadra e programmare lo sviluppo del settore giovanile, elemento di fondamentale importanza per lo storico club nerazzurro che presto festeggerà i primi 50 anni di vita.

La società ha sempre ben figurato nel campionato di Promozione maschile. Oltre alla prima squadra, poi, grande spazio viene dato al settore giovanile, un vero e proprio fiore all’occhiello. Saranno riproposti i corsi gratuiti per i bambini dei Centri Minori del Comune di Latina, in via Legnano e a Latina Scalo. Un progetto rivolto anche all’integrazione visto che nella passata stagione hanno aderito allievi provenienti da undici paesi diversi.

Paolo Iannuccelli, dopo le felicissime esperienze alla guida di Virtus Latina e Basket Ponza con sette promozioni consecutive, torna al vecchio amore in zona pontina. Il coach della prima squadra sarà il confermato Roberto Monteriù, affiancato dal vice Mirko Calicchia e dal preparatore atletico Fabrizio Marigo. L’obiettivo è  quello di continuare a ben figurare nel torneo di Promozione. Ampliando ulteriormente il minibasket, grazie a istruttori competenti e preparati, selezionati con scrupolo. Nel 2018 cadrà il cinquantesimo anniversario dalla fondazione della storica Ab Latina, uno dei più interessanti fenomeni di aggregazione in città e il sodalizio pontino, dai colori sociali neroazzurri, ha l’obiettivo di festeggiare questo anniversario organizzando una serie di eventi culturali. Ora si pensa al prossimo campionato di Promozione, con l’organizzazione del raduno e il via alla scrupolosa preparazione atletica. Poi le prime partite amichevoli. Un torneo complicato, quello di Promozione, nel quale il quintetto di coach Monteriù ha già dimostrato in questi anni di essere attrezzato per primeggiare.

Annunci