I carabinieri della Compagnia di Palestrina nei giorni scorsi hanno individuato e arrestato un 57enne originario di Zagarolo ma da tempo residente a San Cesareo, già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

​L’uomo è stato sorpreso mentre si dedicava ad una rigogliosa piantagione di cannabis in fiore coltivata nel suo orto, tra pomodori e piante di frutta.
La perquisizione della sua villetta ha poi consentito ai militari di sequestrare anche alcuni proiettili calibro 9 “Parabellum” e calibro 375 “Magnum”, oltre a reperti di interesse archeologico, tra cui parti di vasi in terracotta, colli di anfore, frammenti di bronzo e parti di fibule risalenti ad un periodo storico che va dal VI sec. a.C. al I sec. d.C.

Il 57enne dovrà ora rispondere anche di detenzione di munizionamento per arma comune e arma da guerra e di ricettazione di reperti archeologici.

Annunci